Παρασκευή, 22 Δεκεμβρίου 2017

ΤΖΑΝΝΙ ΝΤ' ΕΛΙΑ!




GIANNI D’ELIA


ALTRI ESERCIZI

L'impoetico: raccontalo a lampi.
Nomina le nuove impercepite
cose del mondo in cui ora siamo
immersi. E siano i versi

attenti al comune, alla prosa
che servi. E all'arso
cicalìo delle stampanti, poi che canto
è forza di memoria e sentimento

e oggi nient'altro che il frammento
sembra ci sia dato per istanti,
tu pure tentalo, se puoi, come tanti
durando un poco oltre quel vento.

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου