Κυριακή, 2 Φεβρουαρίου 2014

ΤΡΑΓΟΥΔΑ Η ΠΑΟΛΑ ΝΙΚΟΛΑΤΣΙ




ΤΡΑΓΟΥΔΑ Η PAOLA NICOLAZZI

FIGLI DELLA PLEBE

O figli oppressi di plebe in catena
Tanta ingiustizia dovrà ben finir
Se nostra vita è un calvario di pena
Anziché schiavi è più fiero morir
Gli eroi borghesi ai superbi agli avari
Che mal dispregian l'umanità
Saran dispersi da noi libertari
All'alto grido di libertà

Vessillo ner non più soffrir
Lo sfruttamento si danni a perir
Popolo in piè per l'ideal
Al grido di rivoluzion social

Vendetta ognor dobbiam voler
solo l'union la potrà ottenere
vessillo ner trionferà
e il vil borghese morrà morrà

Se in petto un cuor all'unisono batte
per una causa d'amore e di ben
se con ardore e con fe' si combatte
della vittoria la palma otterrem

O proletario la vil borghesia
dovrai sfidar con dignità
dovrai dei ricchi troncar m
la lor malvagia avidità

Vessillo ner non più soffrir
Lo sfruttamento si danni a perir
Popolo in piè per l'ideal
Al grido di rivoluzion social

Vendetta ognor dobbiam voler
solo l'union la potrà ottenere
vessillo ner trionferà
e il vil borghese morrà morrà

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου