Κυριακή, 9 Αυγούστου 2015

ΛΕΟΝΑΡΝΤΟ ΣΙΝΙΣΓΚΑΛΛΙ!




LEONARDO SINISGALLI


POESIA PER UNA CICALA

Io non so cantare lo zelo
Della formica immortale.
Più vicino alla mia sorte
E' lo stridore della cicala
Che trema fino alla morte.
Nel tempo mio diletto
Mi confidavo a quell'ira
Insistente che mi assopiva
Con la cicala nel petto.
Ora nello sfacelo
Della mia giornata mi resta
Un po' di polvere in pungo,
Ma tanto vale la tua spoglia
Che ancora risento di quel melo
Stormire e nell'aria di giugno
La tua allegria funesta
Nascere dentro una foglia.

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου