Κυριακή, 11 Δεκεμβρίου 2016

ΓΚΑΜΠΡΙΕΛΕ ΝΤ' ΑΝΝΟΥΝΖΙΟ!




GABRIELE D'ANNUNZIO



MIA CRUDELE AMICA

Perché, perché, o mia crudele amica
non vi lasciate mettere l'uccello in
quella ricca e opulenta fica che nel
suo genere è il perfetto bello?

Vorrei essere davvero una formica
per entrare quatto quatto in quel
corbello; sapete, non m'importerebbe
mica di restare preso nel cresputo vello.

Voi fareste addolcir qualunque amaro 
noi tutti quanti ripetia in coro: voi siete
qualche cosa di ben raro

Portate di bellezza un gran tesoro
via, via, prendete un pugno di denaro
e lasciatemi entrare nel vostro foro.


Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου