Πέμπτη, 1 Μαΐου 2014

ΑΛΦΟΝΣΟ ΓΚΑΤΤΟ!




ALFONSO GATTO


MAGGIO

Odore d'orfani odore di garofani
il fresco dei mugnai
sul carro in vetta al cielo.

D'ogni speranza la sera è vuota
nell'asino che zoccola sul selciato
grigio come la porta di bottega
che ha sui vetri il mare,
emporio dei dolci confetti di noia.







ALFONSO GATTO


DONNA DI MAGGIO

Donna di maggio
tuffata in odore
la marina ilare ride
nel vento che ti sgola.

Un nome chiami
è rosso d’una veste
tra luce ed ombra
rapida alla sera.

Ed al tuo sangue
al tuo dispetto in bocca
il vento sceglie i fiori.

Improvvìsi le gote
avvolta nella tua carne,
nella freschezza di maggio.
 

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου