Κυριακή, 4 Σεπτεμβρίου 2016

ΛΟΥΙΤΖΙ ΠΙΡΑΝΤΕΛΛΟ!




LUIGI PIRANDELLO


[IO VORREI CHE LE DONNE GRAZIOSE]

Io vorrei che le donne graziose

fossero come i fiori d ’un giardino.
Io me n ’andrei tra le animate rose,
cantando pei viali ogni mattino;

tra lor m ’adagerei pianin pianino,

me le vedrei d ’attorno, in su lo stelo
chine vêr me, parlarmi davvicino,
e sarei pago del lor dolce anelo.

Poi tutte, ad una ad una, io le côrrei;

mi starebbe ciascuna un dí sul seno,
a godersi i miei baci e i sospir miei.

Oppur nessuna ne vorrei toccare;

vorrei, senza succhiar miele o veleno,
il profumo aspirarne, ed oltre andare.


Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου